Cari lettori,

iniziamo questo 2018 con una novità. Infatti dalla settimana prossima sulle pagine di Tratto d’unione inizierà una nuova rubrica dal titolo “I magnifici 7“. Ogni giovedì pubblicheremo un racconto, una storia, un pensiero… dedicato all’infinito tema che lega il numero sette – per certi versi magico – alla storia dell’umanità.

Sette_intro_quadrato
Illustrazione di Davide Lorenzon

Il sette è un concetto complesso, ha contribuito a creare il mondo e ricorre nella nostra vita molto più di quanto immaginiamo. Siamo infatti abituati a non pensarci ma: sono sette le bande di frequenza dello spettro visibile, cioè i colori dell’arcobaleno; il sistema internazionale di misura è diviso in sette unità (lunghezza, massa, tempo, ecc.); sono sette i giorni della settimana; sette le note musicali; sette le meraviglie del mondo; sette gli dei della felicità del buddismo; sette i re di Roma (dopo, solo imperatori)…
Insomma, il sette è trasversale a storia, letteratura, religione, esoterismo, astronomia, matematica… e via di questo passo in ogni ambito della conoscenza.

Questo progetto, iniziato sulle pagine del blog Cartaresistente continuerà ora con la stessa filosofia su Tratto d’unione, in collaborazione con i vari autori che via via si succederanno nella scrittura e con CRT2 – Davide Lorenzon – che è stato anche l’ideatore del progetto su Cartaresistene. Si tratta sempre di un’idea corale, alla quale partecipano diversi blogger che scriveranno sette post sui vari temi legati al sette.

Ri-cominceremo dalle “Sette virtù” argomento assai caro a tutte le religioni dell’Occidente, qui inteso e, se vogliamo, “aggiornato” ai modi del vivere e intendere la socialità oggi. Ogni settimana un racconto per ogni virtù, più un’introduzione al tema.

A seguire ci saranno poi le “Sette note“, le “Sette unità di misura“, i “Sette mari“… e altri ancora. Arrivederci dunque ai prossimi giovedì, tutti dedicati al magnifico numero 7.


I magnifici 7” – Illustrazione di Davide Lorenzon CRT2