Il racconto dell’ancella

Margaret Atwood aveva 46 anni quando nel 1985 venne pubblicato questo suo romanzo distopico. Immaginare che il futuro possa svilupparsi secondo gli aspetti più negativi della nostra società, come avviene nei testi distopici, potenziando gli aspetti liberticidi e totalitaristi, prefigurando scenari sfavorevoli, è un’operazione che ha molto a che fare con l’utopia, secondo la Atwood,…