In busta chiusa: W – Wim Wenders

Entrò nella stanza di quella sedicenne. Lui quarant’anni, era consapevole dell’enormità di quel passo. Adescato con l’autostop da una minorenne, attirato nella casa di mamma e papà che tanto sono al lavoro, abbeverato col Cointreau della vetrinetta e, ora, invitato ad accedere nel regno privato dell’adolescenza. Il primo colpo d’occhio già cominciò a stanargli i…