I 7 vizi – Ira

La mia vicina fuma, questo è da sapere. Se n’era andata la pioggia del mattino, il cielo si era aperto in quel modo che convince le persone a stendere i panni nel pomeriggio, e dunque eravamo io e lei nel cortiletto interno, tra l’odore di bucato e quello di ferro e amaretto che veniva dalla…

I 7 vizi capitali

Perché scrivere proprio delle sette predisposizioni intime, morali e comportamentali dell’animo umano, impropriamente considerate peccati predominanti nella cultura occidentale? Questo breve elenco di mancanze, di difetti, deviazioni abitudinarie e intime perversioni si contrappone da sempre al buon senso, alla correttezza, alla comprensione del nostro agire quotidiano, oltretutto trasformandosi negli usi e costumi che ogni epoca…

I 7 sensi – Ka

Guarda quest’uomo. Osserva bene come occupa lo spazio, come gesticola, con quale piglio prende le sue decisioni. Parlata fluente, mobili antichi, codici di tutti i tempi citati a menadito, mignottaggine, soldi, tanti soldi. Il padre appartiene alla Kasta, come suo padre, il figlio ne segue le orme e guai a chi interrompe la catena. Si…

Di stare insieme

  Guido, i’ vorrei che tu e Lapo ed io fossimo presi per incantamento e messi in un vasel, ch’ad ogni vento per mare andasse al voler vostro e mio;   sì che fortuna od altro tempo rio non ci potesse dare impedimento, anzi, vivendo sempre in un talento, di stare insieme crescesse ’l disio.…

Odo parole più nuove

Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole e foglie lontane. Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove su i pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su…

I 7 sensi – Sesto senso

Alle sette di sera il sole ancora non accenna a tramontare. Fa un caldo infernale e segnalo col braccio di far portare un po’ d’acqua al cane accucciato ai miei piedi. Mi slaccio la cravatta, avverto il sudore che scende in rivoli lungo la mia schiena e mi prudono le mani mentre guardo incedere la…

Guerra

Filastrocca corta corta, il porto vuole sposare la porta, la viola studia il violino, il mulo dice: – Mio figlio è il mulino; la mela dice: – Mio nonno è il melone; il matto vuol essere un mattone, e il più matto della terra sapete che vuole? Vuol fare la guerra! (Filastrocca corta e matta,…