Kylie Minogue

In questo video del 2014 Kylie Minogue entra sul palco tenuta per mano da Nick Cave, che la guida come si farebbe con una dolce bambina. E in effetti Kylie è minuta e piccolina (alta appena 1,52) e suscita una certa tenerezza, il suo viso dolce e sempre sorridente, la sua bellezza incantevole. Girato al…

Nina Hagen

    L’incredibile talento vocale e artistico di Nina Hagen salta all’occhio già solo aprendo la sua scheda Wikipedia. Ecco infatti quali sono i generi musicali che le vengono attibuiti: punk, che è quello per il  quale è sicuramente più conosciuta, new wave, pop, NDW che sta per Neue Deutsche Welle (in tedesco “Nuova onda…

Rosa Balistreri

Una vita da film quella di Rosa Balistreri, nata in Sicilia nel 1927 in una famiglia poverissima e con una gran rabbia in corpo. Un padre falegname e forte bevitore di vino, che risponde a tutti i cliché del patriarcato violento e misogino di una terra arretrata e povera. Una madre assoggettata e remissiva. Rosa…

Malika Ayane

Controvento Gli occhi bruciano, niente vedono, solo quello che c’è Sogni, lacrime, specchi, pozze limpide Sai, trema in bilico tutto quello che c’è Cambierà, questa notte è per te Tra le dita solo tu passerai Cambierà, verrà un fulmine e accenderà aria e vento E si vedrà, schiarirà intorno a te Tempo sbriciola giorni, sorsi…

Cher

Nata nel 1946, 72 anni quest’anno, oltre 50 di carriera, 2 figli, 1 Oscar (Cinema, miglior attrice), 1 Grammy (Musica), 1 Emmy (TV), molti altri premi e riconoscimenti, icona gay amatissima… Questi alcuni dei numeri di Cher. Che però non ce la descrivono del tutto. Fortemente dislessica, ovviamente a quei tempi non riconosciuta, abbandona la…

Gianna Nannini

  Ragazzo dell’Europa Tu che guardi verso di me Hai visto i tori nel sonno E hai lasciato Madrid Stai nei miei occhi e racconti Le sirene e gli inganni del tuo sogno che va Tu ragazzo dell’Europa Tu non perdi mai la strada Tu che prendi a calci la notte Bevi fiumi di vodka…

Che vuoi che sia

La gente del mercato, lo sguardo di un soldato, un sole mio privato e gonfio il seno perché fa meno male e la marea risale. Tutto è così normale, mi rassicura la vita col suo rumore. È bello fermarsi a dire due parole, sorrido perché un sorriso mi dà calore, sorpresa, perché non c’era più sorriso…