Lettori da spiaggia – Il caso Fellini

Enrico Brizzi (1974), scrittore bolognese, famoso per il suo romanzo d’esordio Jack Frusciante è uscito dal gruppo (1994), è qui al secondo capitolo della trilogia noir ambientata a Rimini dopo Gli amici di una vita.

A Rimini il veglione del capodanno è funestato da un delitto misterioso al cinema Fulgor, nel quale inizialmente appare chiaro il coinvolgimento d’un servizio segreto estero. Con l’evolversi delle ricerche, tuttavia, il caso appare costellato d’indizi che fanno riferimento all’opera di Federico Fellini, e la sfida rivolta alla polizia sembra provenire da molto più vicino. Nel secondo volume della trilogia dedicata alle sue inchieste, l’ispettore Eva Bauer e il resto della squadra – il ruvido commissario Scaringella, il raffinato Nico Villa e l’ingegnoso tecnico Sauro Mattei – si trovano alle prese con una sanguinosa vicenda all’insegna degli enigmi e dei depistaggi. Quale legame corre tra i film del Maestro di cui Rimini festeggia il centenario e la scia di omicidi che terrorizzano la Riviera? In una livida Rimini invernale, Eva Bauer si addentra in un labirinto d’indizi e bugie che la porterà a dubitare di tutti, persino di sé stessa, fino alla scoperta d’una verità sconvolgente.

Enrico BrizziIl caso Fellini, Theoria 2020

14 pensieri su “Lettori da spiaggia – Il caso Fellini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...