Lettori da spiaggia – La verità sul caso Harry Quebert

09

Anche oggi un libro dello stesso autore della foto di ieri: Joël Dicker. Ancora un thriller che ruota intorno alla scomparsa di una ragazza, dev’essere un tema caro al giovane scrittore svizzero (1985). Da questo libro è stata tratta nel 2019 una miniserie televisiva statunitense in 10 puntate, diretta niente meno che dal famoso registra francese Jean-Jacques Annaud (1943).

Joël DickerLa verità sul caso Harry Quebert, Bompiani 2019 (prima ed. originale 2012)

09 Quebert

9 pensieri su “Lettori da spiaggia – La verità sul caso Harry Quebert

    • Beato te che hai un padre che divora libri, a casa dei miei non ce n’è mai stato uno.
      Il giovane svizzero ha molto talento e questo libro è molto avvincente, ma un po’ come ha giustamente scritto Vincenzo nel commento dopo il tuo 🙂

      "Mi piace"

  1. anch’io lessi in spiaggia questo libro (due anni fa, a Naxos)…
    non male, ma forse un po’ sopravvalutato, perché un po’ pretenzioso…
    resta un buon thriller da spiaggia e quindi… giusto che sia in questa rubrica 😀

    Piace a 1 persona

    • Anch’io l’ho letto e sono d’accordo con te, c’è un eccesso di depistaggi e trappole per il lettore che lo rende pretenzioso. Ma forse proprio per questo adatto a una trasposizione in serie. Quella non l’ho vista, ma penso che Annaud potrebbe aver catturato la lentezza dei lunghi anni passati inutilmente e la fissità del tempo presente come nessun altro.

      "Mi piace"

  2. Stavolta ci sei anche tu nella foto, la firma dell’autore 🙂
    Libro acquistato all’autogrill o in qualche altro posto dove criminalmente hanno incollato il prezzo al centro del retro di copertina, coprendo pure il testo, anziché sulla fascetta (che, per altro, a me non piace tenere mente leggo, non fa parte del libro ed è scomoda pure come segnalibro).

    Piace a 1 persona

    • Appaio in forma – informe – di ombra… 🙂
      Io tutti gli adesivi (sconto, prezzo, bestseller, ecc.) li tolgo immediatamente. Elimino anche (la butto proprio, facendo inorridire i suoi bizzarri cultori) la fascetta, mi dà fastidio e la trovo antiestetica, un surplus di pubblicità 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...