I 7 giorni

7_giorni_presentazione

Illustrazione di Davide Lorenzon

Quando Tratto d’unione mi ha proposto di partecipare a questo nuovo progetto (che – ricordiamocelo – è la continuazione di quanto iniziato su Cartaresistente), ho accettato senza nemmeno leggere le regole. Pensavo che si potesse svariare più o meno liberamente, usando come unico vincolo il numero sette.

Avevo già scritto qualcosa per Davide e Nando (i due Cartaresistenti originali) , o meglio avevo già scritto qualcosa su cui Davide si era sbizzarrito “a tema” e che vedrete ripubblicato da Tratto d’unione su queste pagine.

Devo dire che mi ero divertito parecchio, sia per l’argomento che mi era stato assegnato (che è a metà tra il mio lavoro e il mio genere di lettura preferito), sia per l’interpretazione che Davide aveva dato alla parte grafica del progetto. Un indegno .epub che contiene tutti e sette i racconti e tutte le otto illustrazioni (c’è anche la copertina) lo potete scaricare da qua.

Ma torniamo a oggi.

Dopo aver detto sì, avevo iniziato ad immaginare una serie di pezzi tipo “le sette migliori balle raccontate dal politico x durante la campagna elettorale”, oppure “le sette sette”, “i sette segreti di Fatima”… cose così, con cui giocare.

Poi mi è stato detto che l’argomento non me lo dovevo inventare, doveva essere qualcosa di reale e di “settesco”. I sette mari e le sette note erano già coperte, ma rimaneva incredibilmente la settina più conosciuta, quella che viviamo quotidianamente: i sette giorni della settimana.

Non avevo idea di come procedere, l’unica cosa che mi era chiara sin dall’inizio erano due o tre brani musicali che non potevano mancare alla fine di uno o due dei giorni.

A un certo punto mi son detto che se i brani fossero diventati sette, parte del problema era risolto. E se ciascun brano scelto avesse avuto diretto collegamento con uno dei giorni della settimana, il lavoro era praticamente bell’e che fatto.

Quindi, sono qua a presentare non una serie di post scritti da me, ma i sette giorni della settimana raccontati in parole e musica da cantanti e gruppi che non mi dispiacciono. Una playlist di sette pezzi nella quale ho cercato di non essere troppo scontato; spero di esserci riuscito, come spero piacciano se non tutte almeno la maggioranza delle scelte fatte.

Non c’è molto altro da dire, se non che i giorni della settimana – come tutti già sanno – non sono tutti uguali, e la cosa si riflette anche nelle canzoni: alcune avrebbero potuto tranquillamente avere nel titolo “giovedì” invece che “martedì”, e il senso non sarebbe cambiato. Altri giorni e altre canzoni sono invece immodificabili, e funzionano solo in quel modo.

Ma deciderà chi avrà l’ardire di leggere, passando oltre le splendide immagini di Davide Lorenzon.

Per dare un senso a ciò che senso non ha, la pubblicazione della playlist avverrà in sette settimane, e non vi stupirà trovare il lunedì della prima settimana il pezzo sul lunedì, il martedì della seconda settimana quello sul martedì e così via.
Buona lettura, e soprattutto buon ascolto.


“I 7 giorni” : testi di Barney
Illustrazioni di Davide Lorenzon CRT2
Progetto I magnifici 7

 

Annunci

7 pensieri su “I 7 giorni

  1. Pingback: I 7 giorni | BarneyPanofsky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...