Roar

Katy-Perry_2Roar (Ruggito)

I used to bite my tongue and hold my breath – Mi mordevo la lingua e trattenevo il fiato
Scared to rock the boat and make a mess – Temendo di agitar le acque e combinare un casino
So I sat quietly, agree politely – Sedevo quieta, annuivo educata
I guess that I forgot I had a choice – Credo avessi dimenticato di avere una scelta
I let you push me passed the breaking point – Ti ho permesso spingermi oltre il punto di rottura
I stood for nothing, so I fell for everything – Mi bloccavo per nulla e così mi abbattevo per tutto

You held me down but I got up – Mi tenevi giù ma mi sono rialzata
Already brushing off the dust – Già scrollando via la polvere
You hear my voice, you hear that sound – Senti la mia voce, senti quel suono
Like thunder gonna shake the ground – Come un tuono farò tremare il suolo
You held me down but I got up – Mi tenevi giù ma mi sono rialzata
Get ready ‘cause I’ve had enough – Preparati perché ne ho avuto abbastanza
I see it all, I see it now – Capisco tutto, lo capisco adesso

I got the eye of the tiger fighter – Ho l’occhio della tigre che combatte
Dancing through the fire – Che balla nel fuoco
‘Cause I am a champion – Perché io sono un campione
And you’re gonna hear me roar – E tu mi sentirai ruggire
Louder, louder than a lion – Più forte di un leone
‘Cause I am a champion – Perché io sono un campione
And you’re gonna hear me roar – E tu stai per sentirmi ruggire

Now I’m floating like a butterfly – Ora sto fluttuando come una farfalla
Stinging like a bee I earned the stripes – Pungendo come un’ape ho meritato le strisce
I went from zero to my own hero – Partendo da zero sono diventata un’eroe

You held me down but I got up – Mi tenevi giù ma mi sono rialzata
Already brushing off the dust – Già scrollando via la polvere

Katy Perry è una donna che canta. E poi, sì, è anche un “prodotto commerciale”: è vero che l’hanno aiutata a creare un personaggio, che l’industria musicale l’ha promossa e le ha procurato tutti quei trucchetti che servono per imprimere bene nella memoria della gente la tua faccia e la tua voce: apparizioni televisive, doppiaggi di film Disney, video musicali molto ben fatti, canzoncine orecchiabili, comparse cameo in telefilm di successo. Siamo nel campo della musica pop più pura e l’operazione è davvero riuscita molto bene. Infatti la Perry ha ottenuto un grandissimo riscontro di pubblico e di vendite, ha vinto premi e nel 2015 ha superato l’audience di Madonna e Beyoncé al Super Bowl.

Però, dietro a tutto queste operazioni commerciali, c’è anche la volontà di cantare – e il talento per farlo – di una ragazza tenace che per riuscirci ha tenuto duro e non si è arresa. Ha cominciato col nascere, nel 1984, in una famiglia californiana dove sia la madre che il padre erano entrambi predicatori; ha vissuto pertanto i suoi primi quindici anni in una dimensione fortemente religiosa, cantando in chiesa e ascoltando solo musica gospel, dato che le era vietato ascoltare la “musica profana”. Intorno ai quindici anni abbandona la scuola e la famiglia e inizia la sua carriera, ma avrebbe dovuto aspettare e lavorare molto prima di vedere pubblicato il suo primo album nel 2008, dieci anni dopo. Nel frattempo viene licenziata da diverse case discografiche che non credono in lei, incontra parecchie difficoltà e porte chiuse… se si fosse arresa a tutti questi fallimenti oggi sarebbe probabilmente tornata a Santa Barbara a cantare in chiesa.

Per questo ho scelto di aprire il post con una sua foto di quando era ragazzina, perché per me è quella la faccia di questa donna che canta, quella quindicenne che aveva un sogno e un talento e non ha mollato mai.
«Da quando avevo 9 anni sono stata molto persistente, ogni giorno per i miei genitori era una tortura cinese. Direi che, almeno per ora, sta funzionando. Ma faccio comunque piani per il futuro: ho fondato un’etichetta discografica, sarò il boss, gestirò una mia attività. Roba da adulti!».
Dal 2014 ha infatti una etichetta discografica tutta sua, la Metamorphosis Music.

Bradford Cobb, uno dei suoi manager ha detto di lei: «Non credo le venga riconosciuto il giusto merito, Katy produce e supervisiona tutti i suoi album, dall’inizio alla fine».

«Vado regolarmente dall’analista, è un posto sicuro dove posso affrontare tutto quello che ho dentro con una persona che mi conosce come Katheryn Hudson [suo vero nome] e non come Katy Perry. Secondo me, tutti quelli che lavorano nello spettacolo dovrebbero farlo, almeno per recuperare un po’ di senso di responsabilità».

Roar è una canzone del 2013 e anche la versione live che vi propongo risale a quell’anno, la Perry aveva 29 anni. Questo video inizia con la cantante che, rivolgendosi al pubblico dice: “Siete pronti a ruggire? Anch’io.”

Questo invece è il divertente video ufficiale di un’altra canzone di successo di Katy Perry, Hot N Cold, del 2008.

Hot N Cold (Caldo e freddo)

You change your mind – Tu cambi idea così spesso
Like a girl changes clothes – Quanto una ragazza cambia vestiti
Yeah you, PMS – Sì, soffri di sindrome premestruale
Like a bitch – Come una pollastrella
I would know – Lo so bene
And you over think – E pensi troppo
Always speak cryptically – Parli sempre in modo criptico
I should know – Dovrei saperlo
That you’re no good for me – Che non vai bene per me

‘Cause you’re hot then you’re cold – Perché sei caldo e poi sei freddo
You’re yes then you’re no – Sei sì e poi sei no
You’re in then you’re out – Sei dentro e poi sei fuori
You’re up then you’re down – Sei su e poi sei giù
You’re wrong when it’s right – Ti sbagli quando è giusto
It’s black and it’s white – È bianco ed è nero
We fight, we break up – Litighiamo, ci lasciamo
We kiss, we make up – Ci baciamo, ci prepariamo
You don’t really want to stay – Tu non vuoi davvero restare
But you don’t really want to go – Ma non vuoi nemmeno davvero andare
You’re hot then you’re cold – Sei caldo e poi sei freddo
You’re yes then you’re no – Sei sì e poi sei no
You’re in then you’re out – Sei dentro e poi sei fuori
You’re up then you’re down, down. – Sei su e poi sei giù, giù.

We used to be just like twins – Eravamo come gemelli
So in sync – Così sincronizzati
The same energy – La stessa energia
Now’s a dead battery – Adesso la batteria è scarica
Used to laugh ‘bout nothing – Ridevamo di niente
Now you’re plain boring – Ora sei noioso
I should know that – Dovrei saperlo
You’re not gonna change – Che non cambierai

‘Cause you’re hot then you’re cold – Perché sei caldo e poi sei freddo
You’re yes then you’re no – Sei sì e poi sei no

Someone call the doctor – Qualcuno chiami il dottore
Got a case of a love bi-polar – Abbiamo un caso di amore bipolare
Stuck on a roller coaster – Sono bloccata su una montagna russa
Can’t get off this ride – E non riesco a scendere da questa corsa

You change your mind – Tu cambi idea così spesso
Like a girl changes clothes – Quanto una ragazza cambia vestiti
‘Cause you’re hot then you’re cold – Perché sei caldo e poi sei freddo
You’re yes then you’re no – Sei sì e poi sei no

Annunci

8 pensieri su “Roar

  1. Conosco questa tenace ragazza perché è una delle pop star preferite di mia figlia; l’ho vista, con lei, in concerto e sono rimasta stupita dall’energia e dalla professionalità. Due ore e mezzo cantando senza sbagliare nulla, ballando nelle coreografie e divertendo il pubblico. Sicuramente le case discografiche possono aiutare a creare un personaggio, ma quando sei lì sul palco davanti al pubblico, le cose le devi sapere fare e se sei solo costruita a tavolino, si vede. Come altre pop star che, sempre per accontentare mia figlia, mi è capitato di vedere.

    Liked by 1 persona

    • L’arte non deve essere commercio. La musica è arte perciò deve trasmettere messaggi importanti. Creare personaggi dal nulla è immorale…
      Non è stato facile per me scrivere questo post, perché penso tutti i sopraelencati cliché e anche molti altri.
      Ma oggi il mondo della musica è anche questo e molti artisti (musicisti, cantanti…) non hanno altra via che l’industria musicale per riuscire a lavorare in quel campo.
      Alla distanza però restano i più dotati, di talento e di tenacia. Come Beyoncé per es. anche lei personaggio costruito che poi ha allargato le ali per volare da sola.

      Liked by 2 people

  2. Sì. Mi sono convinto gradualmente anch’io che la giovane artista abbia del vero talento. Come dici tu, è anche difficile – talvolta, farlo emergere dopo che è stato ampiamente sepolto sotto strati di manovre e montature puramente commerciali.

    Liked by 1 persona

  3. Sai che la sto conoscendo attraverso mia figlia? Lei sin è appassionata a scuola (dove in ricreazione guardano video sulla LIM) e me la ripropone in continuazione. Non solo è molto orecchiabile, ma ha una bella voce. Sicuramente è un prodotto commerciale, ma credo che dietro ci sia di più.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...