In busta chiusa. Un nuovo progetto di Cartaresistente

cartaresistente_in_busta_chiusa_1Gli infaticabili Cartaresistenti hanno lanciato un nuovo bellissimo progetto sul loro blog intitolato “In busta chiusa”. Ventisei autori sono stati invitati a partecipare e ciascuno di loro ha scelto una lettera dell’alfabeto, sulla quale scrivere un pensiero, tra i titoli che CRT ha associato alle lettere, dalla “A – Architettura”, alla “Z – Zappare!”. Dicono i Cartaresistenti: “Questo progetto non è un concorso ma un’azione di gruppo e ogni autore o lettore di Cartaresistente si impegna a sostenere l’idea in una rete ideale e riconosciuta”. Inoltre: “Per seguire dinamiche grafiche introvabili è stata usata la vecchia scuola della “mail art” realizzata su buste riciclate di carta, poi rifotografate e impaginate in digitale.” L’attenzione e la competenza con la quale questo progetto è stato realizzato sono davvero uniche. Per saperne di più leggete qui.

Ieri è iniziata la pubblicazione con la lettera “A come Architettura” scritta da Marco Montanaro sul suo blog Malesangue, ogni venerdì verrà proposta una nuova lettera, rigorosamente in ordine alfabetico. Anche io ho avuto il privilegio di essere invitata a partecipare, ma avendo scelto una delle ultime lettere dell’alfabeto ci vorrà ancora un po’ di tempo per leggere la mia. Nel frattempo vi invito a utilizzare il vostro tagliacarte virtuale e aprire questa prima lettera.

Annunci

5 pensieri su “In busta chiusa. Un nuovo progetto di Cartaresistente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...