Lettera a un’amica

due_amicheIn un momento di stanchezza rubo le parole a Guccini e scrivo a un’amica:

“Vedi cara, è difficile spiegare
è difficile parlare dei fantasmi di una mente.
Vedi cara, tutto quel che posso dire
è che cambio un po’ ogni giorno, è che sono differente.
Vedi cara, certe volte sono in cielo
come un aquilone al vento che poi a terra ricadrà.”

La mia amica, che sa come farmi star meglio, mi risponde:

“Vedi cara, se tu cadi un po’ dall’alto
ti sfracelli sull’asfalto, come gomma masticata.
Vedi cara, i fantasmi della mente
in confronto sono niente, son paturnie passeggere.
Vedi cara, finché ancora sei di carne
tu con me potrai parlarne, io t’ascolto volentieri.
Vedi cara, puoi chiamarmi quando vuoi
che mi faccio i cazzi tuoi, tu lo sai quanto mi piace.”

La mia amica io la amo assai!

Annunci

5 pensieri su “Lettera a un’amica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...